Hsbc e ING Groep brillano sul Blueindex dopo le trimestrali

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Novembre 2015 | 11:23
Siamo in piena stagione delle trimestrali e anche sul Blueindex se ne registrano gli effetti: i numeri di Hsbc e ING Groep battono le attese e i titoli volano

HSBC IN VETTA AL BLUEINDEX DOPO LA TRIMESTRALE – La trimestrale di Hsbc Holding, chiusa con un utile ante imposte di 6,1 miliardi di dollari, è apparsa nel complesso solida come segnalano in un report gli analisti di Fitch Ratings, nonostante il ricorso ad un recupero di valore sul proprio debito per 1 miliardo di dollari, senza il quale (e senza altre poste straordinarie) l’utile ante imposte sarebbe stato di 5,5 miliardi, in calo del 14% su base annua.

I CONTI FANNO BENE ANCHE A ING – Proprio la generalmente buona accoglienza dei numeri della trimestrale ha consentito ieri a Hsbc di chiudere in testa alla classifica del Blueindex con un guadagno del 2,81%, davanti a ING Groep (+2,02%), che ha a sua volta beneficiato di una trimestrale chiusa con un utile netto di 1,06 miliardi di euro, in crescita del 14% su un anno prima, contro un consensus di 975 milioni. Nel caso di ING, inoltre, gli accantonamenti per il fondo svalutazione crediti sono calati a 261 milioni dai 322 milioni di un anno prima. Più staccati tutti gli altri componenti del Blueindex, a cominciare ad Nordea Bank (+0,72%), per finire con Intesa Sanpaolo, Ageas e Julius Baer Group, tutti oltre il 2% di perdita a fine giornata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti