Usa: mercato del lavoro sempre più forte

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Novembre 2015 | 14:23
In ottobre negli Usa sono stati creati 271 mila nuovi posti di lavoro non agricoli e la disoccupazione è calata al 5%. Con questi numeri la Fed potrebbe alzare i tassi a dicembre

MERCATO DEL LAVORO SEMPRE PIU’ FORTE – I nuovi posti di lavoro non agricoli (non farm payroll) negli Stati uniti sono cresciuti di 271.000 unità nel corso di ottobre, registrando l’aumento più marcato dal mese di dicembre 2014, secondo quanto ha annunciato oggi il Labour Department statunitense.

DISOCCUPAZIONE AL 5%, LA FED ALZERA’ I TASSI? – Il tasso di disoccupazione è sceso invece al 5,0%, dal 5,1% del mese precedente, toccando il minimo dall’aprile 2008. Infine il dato sugli occupati di agosto e settembre sono stati rivisti al rialzo di 12.000 unità rispetto alla precedente stima. I dati appaiono decisamente superiori alle attese (il consensus parlava di 180 mila nuovi posti di lavoro e un tasso di disoccupazione stabile al 5,1%) e contribuiscono a consolidare le attese per un rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve a dicembre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X