Milano rimbalza con decisione, brilla Campari

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Novembre 2015 | 17:50
Partita con molta prudenza, Milano ha visto gli indici chiudere in deciso recupero rispetto alla vigilia, nonostante permanaga l’attesa di un rialzo dei tassi della Fed in dicembre

MILANO RIMBALZA CON DECISIONE – Piazza Affari parte in modo prudente, ma chiude in deciso allungo, risultando il miglior listino del vecchio continente, con l’indice Ftse Mib a +1,43%, il Ftse Italia All-Share in crescita dell’1,29% e il Ftse Italia Star che termina a +0,40%, sia pure tra scambi in moderato calo rispetto a lunedì in una giornata vissuta in attesa di nuove trimestrali ma che ha confermato la sensazione che a dicembre la Federal Reserve alzerà i tassi.

BRILLA CAMPARI, SOFFRE ANCORA MPS – Sul listino italiano si sono messi in luce i titoli telefonici, in linea con l’andamento del comparto in tutta Europa, oltre agli alimentari, mentre banche e titoli del comparto chimico sono apparsi sottotono. Tra le singole blue chip hanno brillato Campari, Yoox Net a Porter, Finmeccanica e Moncler (che alla vigilia aveva diffuso la trimestrale), tutti oltre i 3 punti di guadagno. Ancora in rosso Mps (-1,84%), così come, tra i titoli a media capitalizzazione, Credem e Banca Carige.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti