Banco Popolare torna a mettersi in luce a Milano

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 11 Novembre 2015 | 12:54
Banco Popolare si mette in luce a Milano, dopo aver diffuso ieri i risultati dei primi nove mesi dell’anno, con utili in linea con le attese e indici patrimoniali in rafforzamento

PIACE LA TRIMESTRALE – Banco Popolare in gran spolvero stamane a Piazza Affari, dove il titolo guadagna il 4,42% salendo a 13,46 euro per azione quando sono passati di mano poco meno di 2,25 milioni di pezzi. A muovere il titolo è la trimestrale, diffusa ieri sera, che ha mostrato un utile netto di 52 milioni di euro, dal rosso di 130,1 milioni di euro di un anno prima e contro un consensus pari a 48 milioni di euro.

MIGLIORA SOLIDITA’ PATRIMONIALE – I primi nove mesi dell’anno si sono chiusi per Banco Popolare con un utile di 349,8 milioni di euro, rispetto al rosso di 121,7 milioni dello stesso periodo del 2014. Il margine di interesse è calato a 387 milioni dai 395 milioni del 2014 e contro un’attesa di mercato attorno a 391 milioni, mentre il Core Tier 1 “phased in” è salito al 12,7%, e lo stesso indicatore “fully phased” è al 12,2%. Tenendo conto di eventi realizzati dopo il 30 settembre o in corso di finalizzazione come le cessioni delle partecipazioni in Icbpi e in Arca i due coefficienti migliorano rispettivamente al 13,4% e al 12,8%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, l’allerta è massima. Le blue chip sotto i riflettori

Ftse Mib, massima attenzione ai supporti. Le blue chip sotto i riflettori

Blueindex: Natixis in luce, Banco Bpm in altalena

NEWSLETTER
Iscriviti
X