La cautela regna a Piazza Affari, spazio ai giudizi dei broker

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 16 Novembre 2015 | 17:03
Al termine di una giornata contraddistinta da molta cautela ma non dal panico Piazza Affari vede gli indici chiudere vicino ai livelli di venerdì. I giudizi dei broker muovono i titoli

MILANO CAUTA MA NON TREMA – Alti e bassi tutto il giorno ma alla fine le borse europee chiudono attorno ai livelli di venerdì, senza farsi prendere dal panico dopo i sanguinosi attentati di Parigi del fine settimana. Milano non fa eccezione e vede il Ftse Mib chiudere a -0,14%, il Ftse Italia All-Share in rosso dello 0,20% e il Ftse Italia Star in calo dello 0,16%.

FINMECCANICA E ANIMA IN EVIDENZA – Tra le blue chip si mettono in luce Finmeccanica (che sfrutta il rinnovato interesse per i titoli del settore difesa in tutta Europa) e Anima Holding, con rialzi rispettivamente del 2,7% e del 2,4%, mentre continua il momento no di Salvatore Ferragamo (-4,28%) sull’onda di nuovi giudizi negativi dei broker dopo la trimestrale. Deboli anche Cnh Industrial (-5,33% dopo che Jp Morgan ha tagliato il rating da “neutral” a “underweight” e il target price da 6,5 a 5 dollari per azione) e Mediaset (-2,45%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima Holding supera la trendline dicedente di medio termine

Anima Holding si lascia alle spalle il canale ribassista. I prossimi target tecnici

Fondi, Anima sfonda il muro del miliardo

NEWSLETTER
Iscriviti
X