Usa: a sorpresa a novembre la fiducia dei consumatori cala

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Novembre 2015 | 15:56
A sorpresa in novembre la fiducia dei consumatori Usa cala, anziché aumentare come da attese. Il dato contribuisce a far calare gli indici azionari a Wall Street

DELUDE LA FIDUCIA DEI CONSUMATORI – L’indice di fiducia dei consumatori Usa elaborato dal Conference Board è calato sui minimi di oltre un anno a novembre a 90,4 punti. Per trovare un valore più basso occorre infatti ritornare al settembre 2014. Il dato di ottobre è stato rivisto invece a 99,1 punti. Le attese di consenso erano per una crescita dell’indice a 99,5 punti. Lo scorso gennaio l’indice aveva raggiunto il suo massimo storico a 103,8 punti.

IN FRENATA ANCHE LE ATTESE FUTURE – Quel che è ancora più significativo, l’indice relativo alle attese dei consumatori per i prossimi sei mesi è calato a 78,6 punti dagli 88,7 di fine ottobre. A calare sono state le attese di maggiori posti di lavoro e il timore espresso dall’11,8% degli intervistati (il massimo dal settembre dello scorso anno) che il reddito personale possa calare nei prossimi sei mesi. Insieme alle tensioni provenienti dalla Siria il dato sembra contribuire alla mattinata fiacca di Wall Street, che vede al momento il Dow Jones cedere lo 0,56%, l’S&P500 in calo dello 0,67% e il Nasdaq perdere lo 0,96%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X