A Milano si mettono in luce i titoli del lusso

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Novembre 2015 | 17:57
Gli analisti di Exane Bnp Paribas aggiornano le proprie view sui principali titoli del lusso italiano, risultato: Ferragamo, Yoox Net a Porter e Moncler corrono, Tod’s cala

WALL STREET POCO MOSSA, MILANO RALLENTA – Wall Street poco mossa al ritorno all’attività dopo un “Black Friday” che ha mostrato un trend fiacco per le catene distributive tradizionali e una buona crescita degli acquisti tramite e-commerce (103 milioni di utenti avrebbe scelto questa soluzione per fare shopping). Il clima prudente di New York si riflette in parte in Europa, dove i listini azionari chiudono in rialzo ma sotto i massimi intraday visti in tarda mattinata e Milano non fa eccezione, con il Ftse Mib che chiude a +0,63%, il Ftse Italia All-Share a +0,64% e il Ftse Italia Star che guadagna l’1,12%.

EXANE BNP PARIBAS MUOVE I TITOLI DEL LUSSO – Tra le blue chip brillano i nomi del lusso come Salvatore Ferragamo (+5,14% dopo che Exane Bnp Paribas ha alzato da “neutral” a “outperform” il rating e il target price da 24 a 27 euro), Yoox Net a Porter e Moncler (nonostante sempre Exane Bnp Paribas abbia limato da 17,5 a 16 euro il target price confermando un giudizio “neutral”), ma anche Tenaris termina sopra il 2% di rialzo. In calo di un punto sia Telecom Italia sia Tod’s (target price tagliato da 82 a 74 euro da parte del broker francese), con Mps e Mediaset che terminano appaiata in rosso di uno 0,86%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti