Milano parte bene, poi prevalgono le vendite

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Dicembre 2015 | 16:59
In attesa delle decisioni della Bce sul mercato italiano prevale la volatilità e a una mattinata in rialzo segue un pomeriggio di prese di profitto. Bper in luce, Tenaris soffre

MILANO PERDE QUOTA NEL POMERIGGIO – Partita bene, Piazza Affari accusa il riaffiorare di prese di profitto in tutta Europa mentre si avvicina la riunione della Bce (giovedì) al termine della quale Mario Draghi dovrebbe annunciare nuovi stimoli monetari per sventare il rischio di una ricaduta deflattiva in Eurozona, nonostante la riscoperta di titoli come Moncler che oggi ha incontrato la comunità finanziaria.
 
BPER RESISTE A +2,5% FINO ALLA FINE – A fine giornata il Ftse Mib cede lo 0,6%, il Ftse Italia All Share chiude a -0,46% e il Ftse Italia Star riesce a guadagnare lo 0,16%. Tra le blue chip si mette in luce Bper (+2,5%), davanti alla stessa Moncler e a Bpm, mentre Tenaris lascia sul terreno il 3,06% con Prysmian, Cnh Industrial e Telecom Italia in calo di un paio di punti ciascuna.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BPER Banca , cambio di generazione ed esuberi

Banche: diminuiscono le società, aumentano gli utili

Consulenza, un nuovo centro private per Bper

NEWSLETTER
Iscriviti
X