Metro Bank rafforza il capitale prima dell’Ipo

A
A
A
di Luca Spoldi 8 Dicembre 2015 | 15:58
Metro Bank prepara l’Ipo sul listino di Londra nel 2016, ma prima potrebbe aumentare il capitale di almeno 400 milioni di sterline, grazie all’interesse da parte degli investitori

C’E’ INTERESSE PER METRO BANK Metro Bank Plc, istituto britannico che tra i propri investitori vede investitori miliardari americani come Steven Cohen, punta a raccogliere capitali tra i propri soci finanziari prima di sbarcare sul listino di Londra l’anno venturo. Lo riferisce l’agenzia Bloomberg citando una fonte informata dei fatti e precisando che la banca avrebbe già riscontrato un interesse sufficiente ad incrementare il capitale di 400 milioni di sterline attraverso un private placamento anche se l’ammontare definitivo dell’operazione dipenderà dalle condizioni dei mercati.

NIENTE UTILI MA CONTI E DEPOSITI VOLANO – Anche in questa occasione il maggior interesse a partecipare all’operazione sarebbe stato dimostrato da investitori americani, tanto che il Ceo Craig Donaldson sarebbe volato la scorsa settimana negli States per incontrare gli azionisti, secondo quanto confermato a Bloomberg da un’altra fonte a conoscenza della vicenda. Metro Bank, fondata nel 2010, finora non ha mai prodotto utili, ma al 30 settembre scorso registrava un incremento su base annua dell’87% dei propri depositi, arrivati a 4,4 miliardi di sterline, mentre il numero di conti aperti era in crescita del 51% rispetto a 12 mesi prima essendo salito a 601 mila.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti