Milano in rosso, Blue Financial Communication tra le poche stelle

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Dicembre 2015 | 12:32
Finanziari e lusso ancora in calo, così gli indici di Piazza Affari continuano a calare nonostante i recuperi di Wall Street e Tokyo. Bene al debutto Blue Financial Communication

MILANO INDIETRO TUTTA – Piazza Affari piange nel giorno del debutto di Blue Financial Communication sull’Aim Italia, dove il titolo balza a 2,146 euro per azione, il 7,3% sopra i 20,5 euro del collocamento. Nonostante la chiusura positiva di ieri di Wall Street (+0,47%) e di stamane di Tokyo (+0,97%) l’indice Ftse Mib perde infatti l’1,45%, il Ftse Italia All-Share segna -1,42% e il Ftse Italia Star è in calo dell’1,12%, col Ftse Aim Italia in rosso dello 0,68%.

FINANZIARI E LUSSO ANCORA IN RIBASSO – Oltre al debutto controcorrente di Blue Financial Communication sull’Aim Italia, tra le blue chip tricolori reggono solo Cnh Industrial e Ansaldo Sts, mentre abbondano i segni negativi, in particolare su finanziari e titoli del lusso. Peggio di tutti al momento fa Anima Holding (-4,39%), con Azimut e Bper oltre i tre punti di rosso. In deciso calo anche Prysmian, Luxottica e in generale i titoli del lusso e i ciclici.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima Holding supera la trendline dicedente di medio termine

Anima Holding si lascia alle spalle il canale ribassista. I prossimi target tecnici

Fondi, Anima sfonda il muro del miliardo

NEWSLETTER
Iscriviti
X