Milano in deciso rialzo dopo il moderato ritocco all’insù dei tassi Usa

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Dicembre 2015 | 09:20
Milano parte in rialzo di oltre due punti dopo il contenuto incremento dei tassi sui Fed Funds di ieri sera. Tra i migliori Fca, Stm, Prysmian, Telecom Italia e Azimut

PIACE LA DECISIONE DELLA FED – Anche a Piazza Affari “l’effetto Fed” è positivo dopo la decisione di ieri sera della Federal Reserve americana di alzare ma solo dello 0,25% il range di tassi “target” sui Fed Funds a 0,25%-0,50%, ribadendo che ogni ulteriore rialzo (il mercato ne prevede almeno altri due nel corso del 2016) sarà “graduale” e che probabilmente i tassi di mercato resteranno a livelli più bassi di quanto finora previsto fino a tutto il 2018.

DA FCA AD AZIMUT TANTI RIALZI CORPOSI – Dopo un’ora di lavoro il Ftse Mib segna così +2,27%, il Ftse Italia All-Share è a +2,15%, il Ftse Italia Star oscilla a +1,26%, mentre il Ftse Aim Italia resta a +0,39%. Gli investitori stanno infatti puntando su blue chip come Fiat Chrysler Automobiles, Stmicroelectronics, Telecom Italia, Pryamian e Azimut, tutte ben oltre il 3% di rialzo, mentre nessuna grande capitalizzazione presenta al momento variazioni negative.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti