Debutto sottotono sul Ftse Mib per Poste Italiane

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Dicembre 2015 | 15:20
Poste Italiane debutta sul Ftse Mib con prezzi e volumi in frenata, prendendo il posto di Ansaldo Sts

POSTE ITALIANE NON BRILLA – Esordio senza botto per Poste Italiane nel Ftse Mib. A metà seduta il titolo cede circa un punto percentuale a 7,09 euro per azione, con soli 1,755 milioni di pezzi passati di mano, in decisa frenata rispetto a venerdì scorso, indice che chi voleva acquistare il titolo (entrato al posto di Ansaldo Sts nel paniere delle 40 principali blue chip italiane) per mantenersi a peso con l’indice ha già operato. Poste Italiane ha esordito sul listino il 27 ottobre scorso a 6,75 euro per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Poste Italiane: un Integrated Reporting da Oscar

Poste Italiane: l’utile a nove mesi cresce di oltre il 30%

Poste Italiane al top per sostenibilità

NEWSLETTER
Iscriviti
X