Rc Auto più cara per oltre 1,5 milioni di automobilisti italiani

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 4 Gennaio 2016 | 11:34
Sono oltre 1,5 milioni gli automobilisti italiani che avendo causato un incidente vedranno aumentare il premio Rc Auto quest’anno. La percentuale è in crescita rispetto al 2015

UN MILIONE E MEZZO DI RINCARI PER L’RC AUTO – Saranno oltre un milione e mezzo gli italiani che, avendo provocato un sinistro nel corso dell’ultimo anno, dovranno pagare quest’anno un premio assicurativo più elevato rispetto a quello pagato nel 2015. Lo segnala  Facile.it, secondo le cui rilevazioni gli automobilisti che verranno penalizzati per aver causato un incidente rappresentano il 4,43% del totale, percentuale in moderata crescita rispetto a quella dello scorso anno (4,09%).

PIU’ CAMBI DI CLASSE PER DONNE E ANZIANI – Leggermente più penalizzate dai rincari le donne rispetto agli uomini (registrando il 5% di cambi classe contro il 4,10%), mentre studiando il campione in base all’età, i più giovani sono i meno penalizzati (peggiorerà la propria classe di merito solo il 3,51% di chi ha meno di 30 anni) e, al contrario, i più penalizzati sono gli anziani (oltre i 60 anni cambierà classe di merito il 5,39% degli automobilisti).

TOSCANA E UMBRIA LE PIU’ PENALIZZATE – Analizzando i dati in base alle professioni, i medici e gli infermieri i più penalizzati: tra di loro la percentuale arriva al 5,56%; li seguono a stretto giro gli insegnanti (5,46%) e i pensionati (5,45%). I più prudenti sono vigili urbani e membri delle forze armate. Tra le regioni la Toscana resta quella con la percentuale più elevata di soggetti che peggiorano la classe di merito (il 5,88%), seguita dall’Umbria (5,63%) e dal Lazio (5,55%). Più “virtuose” sembrerebbero essere la Calabria (solo il 2,91% degli automobilisti ha dichiarato di aver avuto un incidente con colpa) e la Puglia (2,93%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Record polizze: “Così è la Vita”

Consulenti finanziari, gli Etf possono essere la svolta per il portafoglio dei clienti

Generali, campagna nell’Est Ue: vicina agli asset di Aviva Polonia

NEWSLETTER
Iscriviti
X