Citigroup e Morgan Stanley in coda al Blueindex

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 8 Gennaio 2016 | 12:08
American Express limita come può i danni chiudendo (unica tra 40 componenti) sotto l’1% di perdite. In coda al gruppo Morgan Stanley e Citigroup cedono attorno ai 5 punti a testa

UN’ALTRA GIORNATA NO – Giornata da dimenticare ieri per i componenti del Blueindex, nessuno dei quali è riuscito a evitare il rosso a fine seduta. Il migliore, American Express, ha limitato le perdite allo 0,9% ed è risultato l’unico a cedere meno di un punto, seguito da Hsbc Holding (-1,24%) e Nordea Bank (-1,38%) a loro volta unici altri due componenti che hanno chiuso con un calo inferiore all’1,5%.

CITIGROUP INDOSSA LA MAGLIA NERA – Dalla parte opposta della classifica giornaliera del paniere, ai titoli italiani che avevano affollato le ultime posizioni il giorno prima si sostituiscono le blue chip a stelle e strisce. Peggio di tutti hanno fatto Morgan Stanley e Citigroup, con cali rispettivamente del 4,98% e del 5,11%, ma anche Jp Morgan Chase, Legg Mason, BlackRock e State Street (assieme a Raiffeisen International) hanno subito perdite del 4% abbondante.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Carta PAYBACK American Express: cos’è e quali sono i suoi vantaggi

American Express: per le aziende è tempo di bleisure

American Express e FEduF presentano Young Way to Pay

NEWSLETTER
Iscriviti
X