Milano sull’ottovolante: Ferragamo corre, Mps crolla

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Gennaio 2016 | 17:01
A Milano corrono Salvatore Ferragamo, Stmicroelectronics e un’altra manciata di blue chip, ma crollano Mps e Banca Carige. Pesanti anche Mediaset, Ferrari e Generali

MILANO PARTE BENE POI ROVINA TUTTO – Continui saliscendi anche oggi per gli indici di Milano, partiti in recupero per poi ripiegare a metà mattinata, salvo recuperare con l’apertura, positiva, di Wall Street sinché un’ultima corrente di vendita non ha azzerato ogni guadagno portando a una chiusura sui minimi intraday. L’indice Ftse Mib ha così chiuso a -0,57%, il Ftse Italia All-Share ha perso lo 0,67% e il Ftse Italia Star è caduto dell’1,86%.

FERRAGAMO E STM IN LUCE, MALISSIMO MPS – Tra le blue chip tricolori hanno registrato buoni rialzi Salvatore Ferragamo e Stmicroelectronics, entrambe in salita di oltre il 2%, con Moncler e Bpm ampiamente sopra l’1,5% a fine giornata. Seduta da dimenticare, invece, per Mps (e fuori dai titoli principali per Banca Carige), crollata dell’11,27%, ma anche Mediaset, Ferrari, Generali e Banco Popolare hanno chiuso con perdite tra i 2 e i 4 punti a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche: Mps rivuole parte dello stipendio dell’ex ad Viola

Unicredit-Mps, le nozze costano 7 miliardi

Mps, private e corporate insieme in una nuova divisione

NEWSLETTER
Iscriviti
X