Produzione industriale in calo in Gran Bretagna

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Gennaio 2016 | 10:16
A sorpresa la produzione industriale in Gran Bretagna a novembre ha segnato il calo più marcato degli ultimi 3 anni. Anche da altri segnali la ripresa sembra indebolirsi

GRAN BRETAGNA, PRODUZIONE CALA A NOVEMBRE – Nuovo campanello d’allarme dalla Gran Bretagna: in novembre la produzione industriale è calata dello 0,7% rispetto a fine ottobre, segnando il maggior ribasso degli ultimi 3 anni, con il settore dell’elettricità e del gas in calo del 2,1%. Lo ha annunciato National Statistics stamane e il dato ha sorpreso gli economisti che si attendevano una variazione nulla. Secondo i primi commenti, il dato evidenzia come la crescita britannica rimanga fortemente dipendente dalla domanda domestica e dal settore dei servizi.

CRESCITA LEGATA A DOMANDA DOMESTICA E SERVIZI – Essendo già rimasta stagnante in ottobre alla produzione industriale occorrerebbe registrare un incremento dello 0,5% in dicembre per evitare di terminare il quarto trimestre del 2015 in calo. Deludenti anche i dati della sola produzione manifatturiera, calata dello 0,4% in novembre (-1,2% su base annua, quinto mese consecutivo di declino). Anche altri dati pubblicati pochi giorni fa da Markit hanno dato la sensazione che l’economia stia rallentando, mentre i produttori industriali ormai si lamentano apertamente dell’eccessiva forza della sterlina.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti