Janus Capital rimbalza, Deutsche Bank soffre sul Blueindex

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 15 Gennaio 2016 | 11:38
Janus Capital rimbalza e si riporta in testa al Blueindex, ma la volatilità resta alta sui mercati e penalizza Deutsche Bank, ritenuta esposta al settore petrolifero e auto

SEDUTA CONTRASTATA – Quella di ieri si è rivelata una giornata contrastata per le borse, su cui hanno pesato ulteriori cattive notizie per alcuni “big” dell’auto oltre al permanere di uno stato di incertezza circa l’evolversi della crescita mondiale nel corso del 2016. Tra i titoli finanziari che compaiono sul Blueindex il migliore è apparso Janus Capital Group (+2,39%), in recupero rispetto al giorno prima ed in grado di superare un terzetto composto da Invesco, Mps e BlackRock tutti attorno all’1,8% di guadagno a fine giornata.

DEUTSCHE BANK IN MAGLIA NERA – Dalla parte opposta della classifica Deutsche Bank, ritenuta particolarmente esposta sia nei confronti della Cina sia del comparto petrolifero (e automobilistico) ha ceduto il 4,26% indossando così la maglia nera della classifica quotidiana del Blueindex. Numerosi anche i titoli che hanno accusato una perdita di almeno 3 punti, tra cui le italiane Banca Mediolanum e Azimut Holding, tornate a indebolirsi dopo il rimbalzo del giorno prima.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X