Il petrolio rimbalza dai minimi a 13 anni

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 22 Gennaio 2016 | 13:04
Mentre Saipem prosegue nel suo calo in attesa che prenda il via l’aumento da 3,5 miliardi di euro che non sembra convincere gli analisti, il prezzo del petrolio recupera terreno

IL PETROLIO RIMBALZA DAI MINIMI A 13 ANNI – Dopo essere caduto sui minimi degli ultimi 13 anni, da un paio di giorni i future sul petrolio stanno rimbalzando con decisione, segnando il miglior rialzo dallo scorso agosto, grazie a ricoperture da parte degli investitori che sembrano dare ragione agli analisti di Citigroup secondo i quali il petrolio offrirà le migliori occasioni da trading nel corso dell’intero 2016. Al momento il future sul Brent del Mare del Nord oscilla a Londra sui 30,96 dollari al barile (1,71 dollari sopra i livelli di ieri), mentre quello sul Wti texano è indicato a New York a 30,99 dollari (1,46 dollari meglio dell’ultimo fixing).

ANCHE I PETROLIFERI RECUPERANO, TRANNE SAIPEM – Il rimbalzo del greggio risolleva anche i principali titoli petroliferi mondiali e favorisce un ritorno d’interesse per i listini di tutto il mondo. A Milano in particolare Eni guadagna il 3,74%, Tenaris il 3,24%, mentre Saipem perde ancora terreno in vista dell’aumento di capitale che partirà lunedì e inonderà il mercato di nuova carta (verranno offerte 22 nuove azioni per ogni azione ordinaria e/o di risparmio possedute).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Polizze ora in bolletta con luce e gas

Borse avanti piano, la Yellen indebolisce il dollaro

Titoli petroliferi: non è ancora il caso di indulgere nell’ottimismo

Petrolio sui minimi a 7 mesi, scattano vendite su Saipem, Eni e Tenaris

Notizie positive dall’Iran per Eni, che recupera in borsa

Petrolio riparte, Russia e Arabia Saudita pronte a estendere i tagli produttivi

Piazza Affari chiude in rialzo grazie a Mps ed Eni

Eni e Mps illuminano la giornata di Piazza Affari

Opec: il mercato crede nell’accordo e il petrolio riparte

Petrolio sottotono nonostante i dati Usa, difficile intesa in seno all’Opec

Piazza Affari chiude a +1%, grazie ai titoli finanziari e petroliferi

Petrolio sopra i 47 dollari al barile, corrono Eni, Saipem e Tenaris: durerà?

Petroliferi sotto pressione, le major tagliano gli investimenti

Borse europee in frenata, ancora male Deutsche Bank

Borse europee in prudente recupero, restano in rosso i petroliferi

Petrolio prova rimbalzo, ma i titoli del settore restano prudenti

Piazza Affari dimezza il rialzo visto in mattinata

Piazza Affari, tornano acquisti sui titoli finanziari

Borse europee interrompono il rialzo, pesano trimestrali e tensione

Da Eni a ConocoPhilips, la stagione delle dismissioni sta partendo

Petrolio: niente accordo a Doha, scattano le vendite

Borse europee in moderato recupero, grazie a petroliferi e finanziari

Borsa di Milano avanti piano, Eni e Saipem subito in luce

Borse: segnali positivi dall’Asia all’Europa

Scorte petrolifere ai massimi negli Usa, ma Eni e Saipem recuperano

Europa ancora in calo, pesano Cina e petrolio

Produttori auto indietro tutta sui listini europei

Eni, Saipem e Tenaris in rosso nonostante risalita petrolio

Parigi e Francoforte accelerano al rialzo

Yoox, Unipol e Mediaset corrono, ma i petroliferi frenano gli indici di Milano

Il calo del petrolio non pesa su Eni e Saipem, per ora

Solo Eni e UnipolSai si salvano dal rosso a Milano

Indici in calo, Milano fa eccezione

Ti può anche interessare

Etf a misura di consulente

Un crescente interesse tra i consulenti finanziari e i private banking verso gli Etf (exchange trade ...

Bellevue AM punta sull’Italia

Soluzioni per gli investitori istituzionali dalla casa di gestione svizzera ...

Brexit, ora è realtà

Ultime ore nell’Unione Europea poi la Gran Bretagna scioglierà il matrimonio andato avanti pe ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X