Jp Morgan transa su vicenda Lehman Brothers

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Gennaio 2016 | 14:29
Occhi puntati su Jp Morgan a Wall Street: la banca d’affari ha raggiunto ieri un accordo per chiudere le pendenze legali con Lehman Brothers, pagando 1,42 miliardi di dollari

JP MORGAN PAGA 1,42 MILIARDI PER LEHMAN – Occhi puntati sul titolo Jp Morgan Chase a Wall Street, dopo che nella serata di ieri la banca d’affari ha annunciato di aver accettato di pagare 1,42 miliardi di dollari in una transazione extragiudiziale che chiude due vertenze legali nella quale era accusata di aver tratto profitto illecitamente dal crack di Lehman Brothers.

ACCORDO CHIUDE PENDENZE LEGALI – La banca, tra i principali finanziatori di Lehman Brothers e che per questo sarebbe riuscita a recuperare parte della propria esposizione sopravanzando altri soggetti nella procedura fallimentare aperta nel 2009,  rischiava di dover pagare fino a 5,6 miliardi di dollari in caso di condanna da parte del tribunale di New York in una causa avviata da Lehman Brothers Holding, società che raccoglie i creditori della defunta Lehman Brothers.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La storia della nonnina “in guerra” con JP Morgan

Jp Morgan, dipendenti in ufficio a NY entro il 21 settembre

Banche Usa: studio segnala aumento insoddisfazione della clientela

NEWSLETTER
Iscriviti
X