Gilbert (Aberdeen): determinati a rimanere indipendenti

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Gennaio 2016 | 09:32
A Londra il titolo recupera oltre il 2% dopo aver segnalato i dati sulla raccolta negli ultimi tre mesi del 2015. Il Ceo Gilbert ribadisce: determinati a rimanere indipendenti

ABARDEEN RIMBALZA IN BORSA – Continua il momento difficile di Aberdeen Asset Management Plc che ha registrato nel primo trimestre fiscal disinvestimenti netti per 9,1 miliardi di sterline a causa del venir meno della fiducia nelle prospettive dei mercati emergenti e della riduzione delle posizioni detenute dai fondi sovrani in strumenti azionari di tutto il mondo. Il patrimonio sotto gestione è peraltro salito a 290,6 miliardi di sterline (dai 283,7 miiliardi di fine settembre) grazie anche all’andamento dei mercati e alle acquisizioni di Arden e Advance. Dopo la notizia in borsa il titolo Abardeen recupera il 2,28% sul listino di Londra risalendo a 238,10 pence per azione.

RALLENTANO I DEFLUSSI – Negli ultimi tre mesi del 2015 i disinvestimenti lordi sono infatti risultati pari a 20 miliardi di sterline, in rallentamento rispetto ai 22,2 miliardi del trimestre precedente, segnala il gestore scozzese in una nota, aggiungendo che la raccolta resta sotto pressione a causa della volatilità dei mercati che ha portato gli investitori a disinvestire nel periodo 3,5 miliardi di sterline dai fondi investiti sui mercati azionari globali. Secondo il Ceo Martin Gilbert, nonostante due anni di disinvestimenti netti Abardeen Asset Management non è in vendita ed anzi il management è più determinato che mai a mantenere l’azienda indipendente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Sterlina e bond high-yield fanno correre i fondi obbligazionari a settembre

La fretta di vendere costa cara ad Abardeen

NEWSLETTER
Iscriviti
X