La Cina vieta le Ico, crollano le quotazioni di Bitcoin ed Ethereum

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi5 settembre 2017 | 10:02

LA CINA VIETA LE ICO – La Pboc (People’s bank of China, la banca centrale cinese) ha dichiarato illegali le Ico (Initial coin offering) e per il mondo delle “criptovalute” come Bitcoin ed Ethereum sono dolori. Attraverso una Ico una società raccoglie fondi emettendo nuovi “token” la cui esistenza e comportamento è definito da un algoritmo matematico diffuso in rete.

DAL 2013 EFFETTUATE VARIE OPERAZIONI – A differenza delle Ipo (Initial public offering), collegate all’emissione di strumenti finanziari regolamentati, le Ico non erano state finora regolamentate ma erano state tollerate della autorità (a prima Ico venne lanciata già nel 2013 emettendo Mastercoin), tanto che oggi sono state avviate già una dozzina di Ico e un’altra trentina sarebbero in pista di lancio.

BITCOIN ED ETHEREUM IN CADUTA – La Cina ha tuttavia deciso che le Ico sono un mezzo di raccolta di fondi illegale e ha chiesto che tutte le attività di fundraising in corso vengano interrotte immediatamente, aggiungendo che chi ha effettuato una Ico dovrà rifondere gli investitori. I Bitcoin hanno così toccato un minimo di 4.037,50 dollari prima di risalire a 4.256,7, contro i 4.319,72 della chiusura di ieri, mentre gli Ethereum oscillano sui 291,57 dollari dopo aver toccato un minimo di 268,29 dai 322,64 dollari della vigilia.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il libretto in Bitcoin rende fino al 16%

Blockchain e consumi alle stelle

Bitcoin, arrivano le criptotasse

Lusso al polso e pagamento in Bitcoin

Primi al traguardo con i Bitcoin

La blockchain oltre il bitcoin, rivivi il webinar

La vigilanza ha fallito

Escort e porno, le nuove frontiere dei Bitcoin

Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

Dossier fiscale Bitcoin – La questione del riciclaggio

Investimenti, le criptovalute tra minaccia e opportunità

Bitcoin, quante insidie nella moneta virtuale

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini delle imposte dirette

Dossier fiscale Bitcoin – Le transazioni e il regime ai fini dell’IVA

Dossier fiscale Bitcoin – I riferimenti del regime fiscale

Dossier fiscale Bitcoin – Introduzione

Il Bitcoin subordinato

Consob, occhio al “Bitcoin code”

Bitcoin nel mirino in Francia

Bitcoin e fondi, questo matrimonio non s’ha da fare

Miliardari coi Bitcoin, storia dei fratelli Winklevoss

Esma: “Occhio ai rischi delle criptovalute”

Miccoli (Conio): “I bitcoin? Meglio destinarvi non più dell’1,5% del portafoglio”

Bitcoin, nasce il primo fondo che investe in critptovalute

Bitcoin, mille bancomat in Italia

La corsa del bitcoin? Colpa (o merito) degli hedge fund

Bill Miller, l’ex manager di Legg Mason che punta sui Bitcoin

Il bitcoin? È una truffa. O forse no

Cresce la moda dei cripto-hedge fund

Goldman Sachs analizza le criptovalute

Swissquote adotta i Bitcoin

Falcon Pb punta sui Bitcoin

Le criptovalute piacciono anche all’ex trader di Credit Suisse

Ti può anche interessare

Crediti problematici: Rev punta a collocare due portafogli di Npl tra agosto e ottobre

A FINE MESE UN PRIMO ASSAGGIO – Agosto in piena attività per Rev, bad bank dove sono confluit ...

Vegagest, i clienti di Poste rimborsati a metà (per ora)

La società che gestisce il fondo Fondo Europa Immobiliare 1 ha comunicato un rimborso molto inferi ...

Rivivi la diretta di Investments on the web

Manca poco alla diretta dedicata agli investimenti sul canale Youtube di Bluerating ...