Blueindex: Azimut si riporta in testa, Mps in coda

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Febbraio 2016 | 12:38
Azimut ha recuperato ieri sul Blueindex il terreno perso alla vigilia, chiudendo in testa. Ma il mercato resta fragile e soggetto a prese di profitto, come su Mps, Bpm e Unicredit

AZIMUT RIMBALZA E SI PORTA IN TESTA – Pronto riscatto del titolo Azimut, che ieri si è riportato in testa al Blueindex grazie a un rimbalzo del 2,87% dopo essere terminato nelle retrovie il giorno precedente. Alle spalle di Azimut nella classifica giornaliera dell’indice si notano Franklin Resources e American Express, unici altri due componenti ad aver chiuso in guadagno di oltre un punto percentuale.

MERCATO FRAGILE, RIAFFIORANO PRESE DI PROFITTO – La fragilità degli attuali mercati si conferma ancora una volta scorrendo la coda della classifica quotidiana del Blueindex, dove si notano Unicredit, Bpm e Mps con perdite a fine giornata tra il 5,5% e il 10% a testa, mentre anche Deutsche Bank, Raiffeisen International e Intesa Sanpaolo hanno chiuso in rosso di oltre 4 punti ciascuna per lo scattare di corpose prese di profitto dopo il rimbalzo segnato nella prima metà della settimana.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un viaggio nel risparmio insieme a Piggy

Azimut, il venture capital punta a sud-est

Azimut, il migliore private & wealth management

NEWSLETTER
Iscriviti
X