Swiss Re, buoni numeri ma il titolo perde quota

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Febbraio 2016 | 10:15
I numeri della trimestrale di Swiss Re battono le attese del mercato, ma sul titolo scattano prese di profitto. Il Cda annuncia un aumento del dividendo e un nuovo Ceo

SWISS RE BATTE LE ATTESE – Il gruppo Swiss Re supera le attese e nomina un nuovo Ceo. La compagnia ha registrato un utile netto di 4,6 miliardi di dollari per l’esercizio 2015, di cui 938 milioni di dollari ottenuti nel quarto trimestre (il consensus si attendeva 916 milioni di utile netto), come segnala stamane una nota del riassicuratore elvetico, sottolineando come tutte e tre le unità di business abbiano contribuito al risultato. Swiss Re ha inoltre centrato i suoi obiettivi in termini di Roe (return on equità) e Eps (erning per share).                                                           

DIVIDENDO IN CRESCITA, MA IL TITOLO CALA – Data la “forte performance del business” e la “posizione di capitale molto forte”, il Cda di Swiss Re proporrà di alzare il dividendo regolare a 4,60 franchi svizzeri per azione e proporrà inoltre all’assemblea generale annuale l’autorizzazione di un nuovo programma di acquisto di azioni proprie fino a 1 miliardo di franchi. Dal primo luglio, inoltre, Christian Mumenthaler, finora responsabile della principale divisione del gruppo, assumerà la carica di Ceo. Dopo l’annuncio sul titolo Swiss Re scattano prese di beneficio che fanno ridiscendere le quotazioni a 92,45 franchi (-1,07%) a Zurigo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, debutta Farad Insurance Broker Italia

La ribalta della bancassurance spinta dal settore danni

Credem, un nuovo modello per la consulenza assicurativa

NEWSLETTER
Iscriviti
X