Blueindex: Janus chiude in testa, Man Group in coda

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 25 Febbraio 2016 | 13:35
Janus Capital Group ha chiuso la seduta di ieri in testa al Blueindex grazie ad un modesto rialzo segnato a fine giornata a Wall Street. In rosso titoli europei ed italiani

JANUS GROUP CHIUDE IN TESTA – Janus Capital Group con un modesto guadagno dello 0,88% è riuscito ieri sera, al termine di una seduta volatile a Wall Street, a riportarsi in testa al Blueindex, superando di poco Legg Mason (+0,69%) e Goldman Sachs (+0,45%). Alle spalle del terzetto di testa solo Jp Morgan Chase e Morgan Stanley, pressoché invariate, hanno evitato il rosso che ha invece contrassegnato la chiusura degli altri 35 componenti dell’indice.

MAN GROUP TORNA A SOFFRIRE – Dal capo opposto della classifica si nota un quartetto di titoli che a fine seduta ha accusato perdite tra i 4 e i 7 punti abbondanti: Old Mutual (-4,17%), che ha visto saltare, per dispute con proprietari terrieri ed agricoltori, un progetto per un impianto eolico in Kenya del valore di 144 milioni di dollari che avrebbe dovuto essere co-finanziato insieme a Macquarie Group, Bpm (-5,61%), Mps (-5,68%) e Man Group (-7,43%), che ha così indossato la maglia nera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X