Gli investitori di lungo periodo stanno tornando a guardare ai mercati emergenti

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Febbraio 2016 | 14:33
I mercati emergenti tornano ad essere interessanti per gli esperti di Research Affiliates (controllata da Pimco). L’esodo in atto può fare la fortuna di chi punta al lungo periodo

RESEARCH AFFILIATES GUARDA AGLI EMERGENTI – Gli esperti di Research Affiliates Llc, controllata di Pacific Investment Management Company (Pimco), uno dei maggiori gestori mondiali a sua volta facente parte del gruppo Allianz, non hanno dubbi: i mercati emergenti potrebbero essere “il trade del decennio”.  Quelli di Research Affiliates sono solo gli ultimi esperti ad essere diventati sempre più attratti dalle possibilità d’investimento che alle attuali quotazioni i mercati emergenti sembrano offrire.

MOLTI GESTORI INIZIANO A ESSERE TENTATI – Altre case che in questi ultimi tempi sono tornate a guardare con interesse a tali mercati sono BlackRock, Franklin Templeton e Goldman Sachs Asset Management, che dopo tre anni di sottoperformance ritengono possibile per gli emergenti un significativo recupero. In un post sul sito di Pimco, Christopher Brightman, chief investment officer di Research Affiliates, spiega che “l’esodo dai mercati emergenti è un’opportunità meravigliosa per un investitore a lungo termine” e di essere “sempre più fiucioso circa le nostre posizioni sui mercati emergenti azionari e obbligazionari”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X