Banca Carige, tra gli azionisti spunta Toscafund asset management

A
A
A
di Luca Spoldi 25 Febbraio 2016 | 19:38
Toscafund asset management fa capolino tra gli azionisti di Banca Carige con una quota di poco superiore al 5%. Intanto l’assemblea che rinnoverà i vertici dell’istituto si avvicina

CARIGE SI SCALDA IN VISTA DELL’ASSEMBLEA – Banca Carige si mette in luce a Milano sul finale di una giornata comunque positiva specie per il comparto bancario, segnando un rialzo del 6% a 47,4 centesimi per azione con quasi 26 milioni di pezzi passati di mano. A riportare l’istituto sotto i riflettori, oltre alle attese per un rinnovo dei vertici manageriali che dovrebbe essere sancito dall’assemblea del prossimo 31 marzo, è l’ingresso di Toscafund asset management nel capitale con una quota del 5,119%.

QUALCOSA SI MUOVE NELL’AZIONARIATO – La società fondata nel 2000 da Martin Hughes possiede la partecipazione dal 18 febbraio scorso, come segnala la Consob, precisando che si tratta di titoli detenuti in gestione discrezionale del risparmio. Sempre per Consob tra gli altri soci Norges Bank scivola dal 2,171% all’1,975%, Malacalza Investimenti è stabile al 17,58%, Fondazione Carige è all’1,96%  e The Summer Trust di Gabriele Volpi al 5,011%, anche se alcune fonti parlano una quota vicina al 6%. Coop Liguria e le Fondazioni CariSavona e CariCarrara oltre alla stessa CariSavona posseggono infine una quota complessiva del 4,17%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X