Petrolio: i 20 dollari al barile improvvisamente sembrano irraggiungibili

A
A
A

Il petrolio sale a 37 dollari al barile e mentre i produttori si accordano per non aumentare oltre la produzione, i fondi hedge chiudono le scommesse ribassiste sul greggio

Luca Spoldi di Luca Spoldi7 marzo 2016 | 16:25

ANCHE AZERBAIGIAN CONGELA PRODUZIONE PETROLIFERA – Anche l’Azerbaigian è favorevole al congelamento della produzione petrolifera ai livelli di fine gennaio, come proposto da Russia e Arabia Saudita: lo ha annunciato oggi Rovnag Abdullaiev, amministratore delegato della compagnia petrolifera statale Socar sottolineando che il livello di estrazione di petrolio in Azerbaigian nel 2016 “non sarà più alto che nel 2015” E che i progetti per aumentare la produzione di petrolio “sono già stati sospesi”.

PETROLIO RIMBALZA, HEDGE FUND CHIUDONO SCOMMESSE RIBASSISTE – La notizia giunge mentre a Wall Street e a Londra il petrolio tenta un’ulteriore risalita dai minimi visti nelle scorse settimane: il future sul Wti texano passa infatti di mano a 37 dollari al barile e quello sul Brent del Mare del Nord a 39,7 dollari. Intanto anche i fondi hedge sembrano aver cambiato idea e secondo quanto segnala l’agenzia Bloomberg stanno chiudendo al ritmo più rapido degli ultimi 10 mesi le scommesse su un ulteriore ribasso delle quotazioni verso i 20 dollari al barile.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il “cacciatore” di gestori ha solo 34 anni

Fondi alternativi: ripresa, ma non per tutti

Buffett (Berkshire Hathaway): fondi hedge costano troppo per quel che rendono

Blackstone chiude Senfina Advisors

Il referndum sulla Brexit offre opportunità di trading sulla sterlina

Nextam Partners Hedge si conferma tra i migliori

Fondi hedge: Nevsky Capital rimborsa le quote

Asian Managers Selection Fund B arrotonda i guadagni da inizio anno

8a+ Mattehorn apre novembre in rialzo

Azimut Aliseo non sbanda in ottobre

Unifortune Premium Fund prosegue la sua salita regolare

Alkimis Capital C, a luglio splende il sole

Jupiter Asset Management batte le attese

Symphonia Thema sale anche in maggio

Hedgersel A procede con cautela

Ersel Global Investment prosegue la sua corsa

L’Albatross di Unifortune prova a spiccare di nuovo il volo

Global Managers Selection Fund I sale anche in dicembre

Petrolio, fondi hedge ancora negativi

Anche tra i fondi hedge italiani spunta qualche segno positivo

Il petrolio può costar caro ai fondi hedge

Eurizon Weekly Strategy conclude novembre in rialzo

Man Group torna a far parlare di sè

Un settembre da ricordare per P&G Selection

I gestori Usa tagliano le posizioni sul petrolio

Calpers liquida i fondi hedge: sono complessi e costosi

Asian Managers Selection Fund B torna in pari

Finint ha fiuto per i bond

Partita decisiva per Buenos Aires

Man Group fa shopping negli Usa e sale in Borsa

Symphonia Equity Long/short sorride in maggio

Man Group mette il turbo, pronta a far shopping

Eurizon Weekly Strategy R prova a riportarsi in trend

Ti può anche interessare

Il “buy” del consulente – 09/10/18, da Banco Bpm a Fca

I consigli giusti in diretta da Piazza Affari ...

Truffe, Western Union propone un fondo risarcimento

Interessante iniziativa della società a tutela dei soggetti truffati ...

Capitombolo di Piazza Affari: è la maglia nera europea

I mercati subiscono l'incertezza legata alla politica di bilancio del governo italiano ...