Fideuram-Bim, il dossier accelera

A
A
A
di Andrea Giacobino 9 Marzo 2016 | 11:00
La banca private di Intesa vicina a chiudere il deal rilevando l’istituto controllato da Veneto Banca.

Tutto è pronto per il passaggio di Banca Intermobiliare a Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking? Pare proprio di sì. Un nodo importante al riguardo si è sciolto nei giorni scorsi quando Pietro D’Aguì, per oltre vent’anni “anima” della Bim, s’è dimesso dalle cariche aziendali della banca dopo aver più volte cercato di comprarla da Veneto Banca e aver incontrato l’opposizione di Banca d’Italia
L’interesse della banca private di Intesa, presieduta da Matteo Colafrancesco (nella foto), e guidata da Paolo Molesini, è stato confermato da Cristiano Carrus, amministratore delegato di Veneto Banca, che ha parlato anche dell’interessamento di un fondo americano di private equity e di alcuni investitori arabi. Ma Fideuram ISPB è in pole position e non ultimo l’acquisizione di Bim potrebbe essere anche il veicolo per una possibile quotazione della banca private di Intesa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bim, due ingressi di peso

Bim-Banca Consulia, salta il deal

Bim, Profilo, Consulia e Banor: si infiamma il risiko nel private banking

NEWSLETTER
Iscriviti
X