Risultati BFC 2015, il cielo è ancora più Blue

A
A
A
di Redazione 29 Marzo 2016 | 14:30
Grazie anche a tutti voi che ci seguite, Blue Financial Communication ha chiuso il 2015 con risultati molto positivi.

Quello di Blue Financial Communication è un successo che appartiene a tutti voi, che ci avete dato fiducia in questi anni. Blue Financial Communication spa, la digital e media company quotata all’AIM della Borsa di Milano, ha chiuso il 2015 con risultati ottimi annunciati al consiglio di amministrazione che si è tenuto oggi 29 aprile 2016 (leggi qui il comunicato, cliccando nella sezione Financial releases).
 
Il valore della produzione è salito a 1,718 milioni, con un crescita del 53% rispetto all’anno precedente, mentre i costi sono cresciuti del 34%, includendo anche i maggiori oneri sostenuti per la quotazione in Borsa avvenuta nel mese di dicembre 2015. L’ebitda è passato da 139.999 euro del 2015 a oltre 400mila euro con una crescita del 186% e un primo margine del 23%. L’utile al netto delle tasse per l’anno 2015 è di 154.228 euro contro i 4.391 dell’anno precedente.

Grazie a tutti i voi che leggete i nostri giornali, seguite i nostri siti, partecipate alle nostre iniziative, interagite con noi attraverso la comunicazione e la pubblicità, il “mondo” BLUERATING è cresciuto in modo esponenziale. Infatti il successo del sistema informativo di BLUERATING, tramite il magazine BLUERATING advisory & asset management, il sito www.bluerating.com e le newsletters quotidiane hanno consentito di affermare il brand come il punto di riferimento per gli operatori attivi nel mondo della gestione e della distribuzione di servizi finanziari.

Inoltre nel 2015 sono stati lanciati nuovi prodotti editoriali come LEADER lo yearbook dell’asset management, realizzato la nuova newsletter settimanale BLUERATING AGENDA e dato avvio all’area degli EVENTI che riuniscono i principali attori del settore. Nella parte finale del 2015 è stato lanciato in edicola il mensile PRIVATE magazine del private banking che viene anche inviato in oltre 5.000 copie ai professionisti del private banking in Italia, Londra, Lussemburgo, Monte Carlo e Svizzera.

Per il 2016 Blue Financial Communication spa conta su di voi che ci seguite ormai da anni per realizzare altri programmi per un ulteriore sviluppo finanziato con le risorse raccolte in occasione dell’aumento di capitale lanciato per la quotazione in Borsa. Bluerating svilupperà iniziative di informazione digitale, webinar e roadshow virtuali; Private invece lancerà l’edizione internazionale in lingua inglese e il sito www.privatebankingweb.com, l’uscita di PLAYER, lo yearbook dei protagonisti della distribuzione di servizi finanziari, PRIVATE BANKING FORUM a Milano, Ginevra e Lugano e PRIVATE BANKING AWARDS che verranno assegnati in uno speciale evento a fine 2016.

Ma non è finita qui. L’area che vedrà i maggiori investimenti è quella legata al mondo digitale con il lancio del nuovo magazine iFINANCE fintech e digital business, e della creazione di un MARKETPLACE per fare incontrare i risparmiatori con chi propone consulenza e soluzioni di investimento. Dite la verità. Strumenti del genere mancano sul mercato! E Blue Financial Communication ha pensato proprio a questo quando ha deciso di intraprendere queste nuove iniziative per confermarsi leader nell’informazione finanziaria. Naturalmente, sempre insieme e grazie a voi.

Denis Masetti, presidente di Blue Financial Communication

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

BFC Media, ricavi complessivi a 12,06 milioni nel 2020, +48% sul 2019. I risultati preliminari

Blue Financial Communication, il Cda approva il bilancio consolidato al 30 giugno

Bfc Media approva il bilancio 2019 e lancia il progetto tv Bike Smart Mobility

NEWSLETTER
Iscriviti
X