Milano chiude poco variata, ancora in rosso le banche

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Marzo 2016 | 15:54
Partita bene la seduta di Piazza Affari si è spenta nel pomeriggio, quando sono riaffiorate prese di beneficio sui titoli bancari, a partire da Mps, Banco Popolare, Bpm e Bper

BANCHE ANCORA CEDENTI A MILANO – Piazza Affari chiude sui livelli di giovedì una seduta partita bene ma che ha poi visto prevalere nuovamente la prudenza, con l’indice Ftse Mib a +0,03%, il Ftse Italia All-Share che è rimasto invariato e il Ftse Italia Star in calo dello 0,59%. Tra le blue chip italiane si sono messe in luce Buzzi Unicem, Salvatore Ferragamo, Prysmian e Azimut, con rialzi da poco meno di 2 punti al 4,5%. In ulteriore deciso calo Saipem (-5,25%), che chiude a soli 33 centesimi per azione. Negativi anche i bancari con Mps, Banco Popolare, Bpm e Bper peggiori di tutti con perdite attorno ai 4 punti ciascuno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, settore costruzioni: le azioni su cui puntare in vista del Recovery Fund

Buzzi Unicem incrocial al rialzo le medie mobili a 21 e 50 sedute

Buzzi Unicem converte le azioni risparmio. La view di Equita

NEWSLETTER
Iscriviti
X