Robo-advisor, Vanguard vince

A
A
A
di Andrea Giacobino 30 Marzo 2016 | 06:41
Dopo aver sbancato nella raccolta dei fondi, adesso il gruppo spopola nella consulenza automatica.

Vanguard, il grande gestore americano, dopo aver sbancato nella raccolta di fondi comuni nel 2015 (vedi notizia) adesso sta vincendo anche la battaglia dei robo-advisor. Bloomberg Businessweek dedica un ampio servizio al modello vincente di consulenza automatica lanciata dal gruppo, che oggi gestisce asset totali per 3,4 trilioni di dollari, grazie alla piattaforma denominata Personal Advisor Services (Pas) che sta battendo i protagonisti del robo-advisory come Betterment e Wealthfront.

Dal lancio dell’iniziativa nello scorso maggio, infatti, Vanguard ha già raccolto 12 miliardi di dollari di asset, quattro volte tanto gli aum incanalati da Betterment e Wealthfront e più del doppio della piattaforma di consulenza automatica introdotta dal grande broker Charles Schwab nel 2015. L’economia di scala di cui gode Vanguard in questo business è notevole tenuto conto che il 90% dei clienti di Pas ha già un altro rapporto con il gruppo come un piano pensionistico. Vanguard sta spopolando anche se il costo della sua consulenza automatica, pari allo 0,30%, è leggermente superiore rispetto alla media del mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X