Il bricolage piace ai venture capitalist

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 5 Aprile 2016 | 13:27
ManoMano, il principale e-commerce europeo di articoli per bricolage e da giardino, ha ottenuto 13 milioni di euro di nuovi finanziamenti da parte di fondi di venture capital

IL BRICOLAGE PIACE AI VENTURE CAPITALIST – Anche il bricolage può piacere ai fondi di venture capital: secondo quanto annuncia una nota ManoMano, il maggior e-commerce europeo specializzato nella vendita di prodotti e di servizi di bricolage e giardinaggio con 600 mila prodotti in vendita sulle quattro piattaforme europee (in Francia, Italia, Spagna e Regno Unito), ha raccolto un finanziamento di 13 milioni di euro da quattro fondi europei: Partech Ventures, Piton Capital, Cm-Cic Capital Privé e Le Fonds Ambition Numérique, gestiti da Bpifrance per conto di Piab.

MANOMANO VUOL CRESCERE ANCHE IN ITALIA – “Grazie a questi fondi, potremo accelerare il nostro sviluppo e portare avanti la strategia di creazione di una vera e propria community europea di appassionati di bricolage”, hanno spiegato Christian Raisson e Philippe de Chanville, co-fondatori di ManoMano. “I nostri obiettivi sono ambiziosi, ma grazie al team che gestisce ManoMano a livello europeo li abbiamo sempre perseguiti”. Per l’Italia, in particolare, gli obiettivi per il 2016 di ManoMano sono di raggiungere i 4 milioni di fatturato, con 300 mila prodotti a catalogo e servire 35 mila clienti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X