Banca Esperia, numeri in crescita nel 2015

A
A
A
di Andrea Giacobino 15 Aprile 2016 | 10:50
Lo scorso anno si è chiuso con masse in crescita a 17 miliardi, dai circa 16 del 2014, e con una rete commerciale formata da 90 banker.

NUMERI IN CRESCITA  - Si chiude con numeri in crescita il 2015 di Banca Esperia, la private bank di Mediobanca e Mediolanum, presieduta da Edoardo Lombardi e guidata da Andrea Cingoli. Come riferisce MF, lo scorso anno si è chiuso con masse in crescita a 17 miliardi, dai circa 16 del 2014, e con una rete commerciale formata da 90 banker.

INGRESSI E USCITE – Tra questi sono numerosi i nuovi ingressi di peso, come quello di Micaela Capelli, approdata nell’area Corporate e Real Estate Advisory (Crea). Altri tre banker di recente entrata sono Fabrizio Chiacchiera, già senior relationship manager in Abn Amro e poi in Deutsche Bank, Deborah Venturini (ex Euromobiliare Corporate Finance e dal 2002 in Vitale & Co) e Alessandra Pontello, già in La Compagnie Financière Edmond de Rothschild Banque. Sono invece usciti da Banca Esperia il banker Luca Ferrazzi e Simone Fato, responsabile back office e operations, che è stato sostituito ad interim da Patrizio Lattanzi, responsabile direzione affari generali e operations. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X