Goldman Sachs Am: il Giappone torna a essere interessante

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 26 Aprile 2016 | 07:58
Secondo Ichiro Kosuge, gestore di portafoglio della casa d’investimenti, ci sono diversi fattori che possono aiutare il mercato azionario di Tokyo

IL RISVEGLIO NIPPONICO – “Abbiamo un’opinione positiva sulle azioni nipponiche”. Parola di Ichiro Kosuge, gestore di portafoglio del team fundamental equity di Goldman Sachs Asset Management. Secondo il gestore, oltre ai potenziali miglioramenti macroeconomici del paese, ci sono altri fattori che possono guidare i rialzi delle azioni giapponesi. Si tratta delle riforme attuate da Tokyo nella corporate governance delle aziende, a cui si aggiungono gli elevati livelli di liquidità nei bilanci societari e le valutazioni interessanti di molti titoli. Grazie a questi elementi, dunque, la borsa di Tokyo può acquistare vigore. “I progressi finora compiuti sono eterogenei ma, nel tempo, le riforme attuate e le politiche aziendali più favorevoli agli azionisti possono condurre a società giapponesi meglio gestite e più redditizie”, aggiunge ancora Kosuge.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco perchè il Giappone torna a essere interessante

Mercati, Giappone ancora alle prese con la deflazione. I target e gli Etf sul Nikkei

Asset allocation: le chicche del Giappone

NEWSLETTER
Iscriviti
X