Il Credit Suisse perde quota a Zurigo

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Aprile 2016 | 17:08
Anche il 2016 si presenta difficile quanto il 2015 per il Credit Suisse. Ad ammetterlo è il numero uno Tidjane Thiam che rassicura: taglieremo ancora i costi ed eviteremo i rischi

THIAM NON RIESCE A RASSICURARE – Il numero uno di Credit Suisse Group, Tidjane Thiam, ha rassicurato gli investitori che continuerà a ridurre i costi e a tenere lontano la banca delle attività rischiose. Thiam, che è arrivato in Credit Suisse nel 2015 proveniendo da Prudential, cerca di rassicurare gli investitori ma deve ammettere, parlando a Zurigo, che “il primo trimestre del 2016 ha visto il proseguimento di alcune delle  pressioni negative sperimentate” nel corso dell’anno passato. Intanto a Zurigo il titolo Credit Suisse perde terreno e oscilla a 14,73 franchi svizzeri, in calo del 3% rispetto alla chiusura precedente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti