Bpvi, sfuma la quotazione a Piazza Affari

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Maggio 2016 | 14:35
Borsa Italiana stoppa lo sbarco di Bpvi sul listino, il flottante sarebbe stato inferiore all’8% di cui oltre il 5% in mano a un investitore “non computabile ai fini del flottante”

NIENTE BORSA PER BPVI – Niente da fare: Borsa Italiana non ammette Bpvi al termine dell’aumento di capitale da 1,76 miliardi di euro sottoscritto appena per  il 7,6% da investitori istituzionali e retail e per il 91,72% da “un unico soggetto” (il fondo Atlante, subentrato a Unicredit nell’obbligazione di sottoscrivere fino a 1,5 miliardi di euro l’aumento in caso di inoptato).                                               

FONDO ATLANTE SARA’ SOCIO AL 99,33% – In particolare, nota Borsa Italiana, 10 investitori istituzionali avrebbero avuto il 5,07% del capitale, di cui il 4,97% in mano a un unico investitore “indicato come non computabile ai fini del flottante”, mentre il pubblico indistinto avrebbe avuto lo 0,36% e i soci preesistenti il 2,86%. Venendo meno la quotazione Bpvi viene di fatto rilevata dal fondo Atlante, che risultarà socio al 99,33% della banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Carige, un salvataggio che ricorda quelli varati da Renzi e Gentiloni

Pasta Zara chiede concordato, pesa crisi banche popolari venete

Bpvi-Veneto Banca: quanto valgono le partecipazioni girate alla bad bank?

NEWSLETTER
Iscriviti
X