4Aim, la prima Sicaf italiana scalda i motori per la Borsa

A
A
A
di Chiara Merico 3 Maggio 2016 | 07:06
La società investirà prevalentemente in termini di Ipo o di aumento di capitale di piccole e medie imprese, prioritariamente italiane.

PRONTI ALLA QUOTAZIONE – E’ la prima Sicaf autorizzata da Borsa Italiana e punta a raccogliere capitali da investire in Pmi italiane con potenziale di sviluppo ma sottocapitalizzate: 4Aim, guidata da Gianluigi Costanzo, ha ricevuto il 23 febbraio l’ok da Banca d’Italia e si prepara alla quotazione sul mercato alternativo dei capitali di Borsa Italiana. Secondo quanto ha spiegato Costanzo a CorrierEconomia, “si tratta di uno strumento nuovo, che dà maggiori garanzie in termini di trasparenza e di governance per gli investitori rispetto a quanto offrivano le holding, perché è autorizzata e vigilata”. La società investirà prevalentemente in termini di Ipo o di aumento di capitale di piccole e medie imprese, prioritariamente italiane. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Kolinpharma, partito collocamento di azioni in vista dello sbarco all’Aim

NEWSLETTER
Iscriviti
X