Cattolica Assicurazioni sottotono, Consob chiede informazioni su quota in mano a Bpvi?

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Maggio 2016 | 12:59
Mentre Consob chiede lumi sulla quota del 15% detenuta da Bpvi, Cattolica Assicurazioni cede moderatamente in borsa portandosi sui 5,965 euro per azione

CATTOLICA ASSICURAZIONE SOTTOTONO – Cattolica Assicurazioni in calo dello 0,58% a Piazza Affari, col titolo che oscilla a 5,965 euro per azione quando sono passati di mano circa 240 mila pezzi e mentre tra gli investitori si valuta l’indiscrezione di stampa secondo cui Consob avrebbe chiesto delucidazioni a Bpvi in merito alla quota del 15,07% detenuto dall’istituto nella stessa compagnia assicurative.

INDISCREZIONI SULLA QUOTA DETENUTA DA BPVI – Secondo tali indiscrezioni la partecipazione, iscritta a bilancio per 394,7 milioni di euro, sarebbe stata data in pegno a un altro istituto a fronte di un finanziamento. Da notare che Bpvi ha ritenuto di non svalutare la quota, che in borsa vale ad oggi poco più di 164 milioni, perché secondo l’impairment test la perdita di valore non sarebbe da considerarsi durevole.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Carige, un salvataggio che ricorda quelli varati da Renzi e Gentiloni

Pasta Zara chiede concordato, pesa crisi banche popolari venete

Bpvi-Veneto Banca: quanto valgono le partecipazioni girate alla bad bank?

NEWSLETTER
Iscriviti
X