Piazza Affari: se Telecom Italia corre, Rcs vola

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Maggio 2016 | 16:34
Il lancio da parte di Investindustrial, Mediobanca, Della Valle, UnipolSai e Pirelli di una contro Opa a 70 centesimi per azione fa volare Rcs Mediagroup. Ma Milano chiude in pari

MILANO CHIUDE PIATTA SEDUTA ALTALENANTE – Piazza Affari apre in calo, ma l’allungo di oro e petrolio che a New York fa ripartire i titoli dei comparti minerario e petrolifero riporta ordini d’acquisto anche a Milano, così a fine giornata, nonostante qualche presa di profitto sul finale, il Ftse Mib segna +0,04% dopo essere arrivato a perdere attorno al punto percentuale in mattinata. Il Ftse Italia All-Share chiude a +0,09% e il Ftse Italia Star resta a +0,01%.

RCS VOLA DOPO CONTRO OPA – Tra le blue chip tricolori si mette in luce Telecom Italia, dopo la trimestrale e l’aggiornamento del piano industriale di venerdì scorso. Bene anche FinecoBank, Banco Popolare e Buzzi Unicem, che continua a piacere ai broker, mentre perdono quota Yoox Net a Porter, Anima Holding ed Exor, che in una nota ha precisato di aver già avviato la cessione sul mercato dei titoli Rcs Mediagroup rivenienti dalla distribuzione effettuata da Fiat Chrysler Automobiles ai propri azionisti. La stessa Rcs Mediagroup vola a 69,35 centesimi di euro per azione (+16,55%), appena sotto i 70 centesimi della contro Opa annunciata da Investindustrial, Mediobanca, Della Valle, UnipolSai e Pirelli.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, per il future sul Ftse Mib è cruciale la tenuta di quota 23.750

Scalata a Rcs, multa a Mediobanca dalla Consob

Rcs, l’offerta di Cairo fa breccia tra i fondi

NEWSLETTER
Iscriviti
X