Piazza Affari soffre lo stacco dividendi

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Maggio 2016 | 16:04
Una giornata senza particolari stimoli macroeconomici o delle azioni delle banche centrali vede gli indici di Piazza Affari chiudere in netto calo, soffrendo numerosi stacchi cedola

GIORNATA PESANTE COMPLICE LO STACCO CEDOLE – Seduta in calo per Piazza Affari, complice anche lo stacco dividendi di alcune tra le più importanti blue chip come Eni, Generali e Intesa Sanpaolo. A fine giornata il Ftse Mib cede il 2,74%, il Ftse Italia All-Share il 2,38% e il Ftse Italia Star lo 0,18%. Tra le blue chip riescono comunque a chiudere in rialzo attorno al mezzo punto percentuale Stmicroelectronics e Banca Mediolanum, mentre ribassi (al lordo dello stacco cedola) superiori al 5% sono segnati da UnipolSai, Intesa Sanpaolo, Snam e Ubi Banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X