Beni Stabili, Del Vecchio si riporta allo 0,17%

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Maggio 2016 | 15:15
Leonardo Del Vecchio risale dallo 0,13% allo 0,17% di Beni Stabili Siiq, in cui il primo socio col 50,1% resta il Fonciers des Regions di cui lo stesso Del Vecchio è il primo socio

LEONARDO DEL VECCHIO SALE IN BENI STABILI – Il primo amore non si scorda mai: Leonardo Del Vecchio, attraverso la Aterno Sarl, ha acquistato tra il 20 ed il 23 maggio un totale di 870 mila azioni di Beni Stabili,  per un controvalore di oltre mezzo milione di euro, che si aggiungono al milione di titoli acquistati  tra il 18 e il 19 maggio. In precedenza, tramite Delfin Sarl, Del Vecchio aveva già c omprato 1,9 milioni di titoli.

L’ACCORDO PER LA NUOVA SEDE DI FASTWEB – L’attuale azionista di maggioranza di Beni Stabili è Fonciers des Regions (nel cui capitale il promo socio è dal 2007 lo stesso Del Vecchio tramite Delfin Sarl), con una quota del 50,1%, cui seguono Predica Sa col 5,001% e lo stesso Leonardo Del Vecchio, che con questi ultimi acquisti risale dallo 0,13% allo 0,17% del capitale sociale. Il mese scorso Beni Stabili e Fastweb avevano annunciato la sottoscrizione di un accordo preliminare per la locazione della nuova sede di Fastweb che occuperà 16 mila metri quadri nel nuovo distretto uffici di Symbiosis a Milano, con consegna dell’edificio programmata entro ottobre 2018 e scadenza di locazione a marzo 2029.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Beni Stabili a razzo dopo annuncio fusione in Fonciére des Régions

Ftse Mib: rischi di correzione ancora dietro l’angolo. I titoli da monitorare

Beni Stabili inverte al rialzo la rotta

NEWSLETTER
Iscriviti
X