Poste Italiane, altro 29,7% in borsa dopo l’estate

A
A
A

Dall’operazione il Tesoro potrebbe ricavare 3 miliardi di euro circa. La quota di controllo (35%) di Poste Italiane è stata trasferita da poco alla Cassa depositi e prestiti

Luca Spoldi di Luca Spoldi1 giugno 2016 | 11:54

POSTE ITALIANE DEBOLE IN BORSA – Poste Italiane cala dell’1% a poco più di 6,8 euro per azione il giorno dopo il via libero del Consiglio dei ministri alla privatizzazione della seconda e residua tranche di Poste Italiane in mano al Tesoro, pari al 29,7%, nella seconda metà dell’anno, probabilmente tra settembre e novembre, per un incasso che ai prezzi attuali si aggirerebbe sui 3 miliardi di euro.

QUOTA RESIDUA DEL TESORO COLLOCATA DOPO L’ESTATE – Commentando la notizia gli analisti di Icbpi (“buy”, acquistare, con target price di 8,3 euro per azione)  notano come la tempistica annunciata sia “in linea con le indiscrezioni delle ultime settimane”, dopo il trasferimento della quota di controllo (35%) di Poste Italiane dal Tesoro a Cassa depositi e prestiti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: ipo non lascia, raddoppia

Pirelli punta a tornare in borsa a ottobre

Rimosso Yao Gang, il re delle Ipo cinesi: era corrotto

Aramco: troppo pochi investimenti nel settore petrolifero

Facebook festeggia il quinto compleanno dalla quotazione

Avio brilla al debutto sullo Star

Unieuro pronta al debutto dopo un collocamento senza grandi acuti

Borsa di Milano prudente, oggi debutta Telesia

Wall Street, è già tempo di Ipo: Snap prepara il debutto sul Nyse

Nets Holding al debutto a Copenaghen, Ipo da 4,5 miliardi di dollari

Enav, debutto col botto: +10,6%

Enav debutta coi botti a Piazza Affari

Enav debutta in borsa lunedì prossimo

Industrial Stars of Italy 2, debutto in rosso sull’Aim Italia

Veneto Banca procede verso la quotazione

Arabia avvia esame possibile Ipo di Aramco

Metro Bank rafforza il capitale prima dell’Ipo

Abn Amro ritorna in borsa dal 20 novembre

Le Winx in borsa entro un paio d’anni

Poste Italiane sbarca in borsa martedì 27 ottobre

La liquidità potrebbe tentare Procter and Gamble

Ovs non brilla il giorno del debutto a Milano

Cina: troppe Ipo drenano liquidità, interviene la Banca del Popolo Cinese

Rbs: Direct Line verso un’ipo da 2,6 miliardi di sterline

Santander Mexico: un debutto in Borsa da 12,7 miliardi di euro

Santander Mexico sbarca sulle borse di New York e Città del Messico

Destinazione ipo, Compagnia della Ruota si presenta

GM, tutto pronto per l’Ipo

Agricultural Bank of China, Ipo da record

Borse – Dopo la Cina e il Brasile alla guida delle Ipo torna l’Europa

Brusca frenata per le IPO a livello globale

Crolla il mercato delle Ipo nel 2008

Ti può anche interessare

Banca Euromobiliare, poker di cf nell’area di Bisi

Quattro nuovi nomi per l'area seguita dal regional manager per la Lombardia ...

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Bocciati dalla Ue, però si tratta ...

Mercati, obbligazionari con la leva

Un nuovo strumento finanziario proposto da ActivTrades che punta su spread competitivo e leva fino a ...