Goldman Sachs taglia a New York, Londra e Hong Kong

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Giugno 2016 | 13:13
Anche Goldman Sachs si adegua al calo dell’attività di intermediazione sui mercati del debito e dei capitali, eliminando decine di posizioni a New York, Londra e Hong Kong

GOLDMAN SACHS TAGLIA – Anche Goldman Sachs Group si adegua al rallentamento dell’attività di intermediazione. Secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg, citando una fonte a conoscenza della vicenda, la banca d’affari avrebbe alcune dozzine di posizioni di managing director, executive director  vice president nei team fusioni e debito e mercati azionari dei capitali. Colpiti dai tagli sarebbero stati i team operanti a Londra, New York e Hong Kong. A questi tagli si aggiungerebbe il consueto 5% di impiegati con le performance peggiori, che ogni anno viene licenziato per far spazio a nuove assunzioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti, Goldman Sachs promuove Banca Generali e Mediolanum

Goldman Sachs ora punta sugli algoritmi quantistici

Mercati, commodity: ecco i nuovi target price di Goldman Sachs

NEWSLETTER
Iscriviti
X