Markit: l’economia europea sta tornando a rallentare

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 3 Giugno 2016 | 11:05
L’indice di Markit dei nuovi ordini nei settori manifatturiero e dei servizi tocca il minimo a 16 mesi a fine maggio. E’ il segnale che l’economia sta tornando a rallentare

MARKIT, CRESCITA RALLENTA NELLA UE-19 – La stagnazione in Europa è destinata a proseguire secondo gli esperti di Markit, che segnalano come già in questo trimestre si notino nuovi segnali di rallentamento dopo i dati incoraggianti dei primi tre mesi dell’anno. L’indicatore di Markit che guarda all’andamento dei nuovi ordini per il settore manifatturiero e dei servizi è infatti calato sul minimo degli ultimi 16 mesi a fine maggio.

AUTORITA’ DOVRANNO TROVARE ALTRI STIMOLI – L’indagine suggerisce che il Pil della Ue-19 crescerà dello 0,3% in questo trimestre, in calo dal +0,5% dei primi tre mesi dell’anno. “L’economia (europea) sembra incapace di cambiare marcia” ha sottolineato il Chief Economist di Markit, Chris Williamson, secondo cui la deludente performance economica del secondo trimestre aumenta le probabilità che le autorità europee provino a trovare altre strade per stimolare la crescita.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X