Cerved gestirà portafoglio crediti “in bonis” ex Accedo

A
A
A
di Luca Spoldi 9 Giugno 2016 | 13:19
Cerved si è aggiudicata la gestione del portafoglio di 1 miliardo di crediti “in bonis” ceduto di recente da Accedo (Intesa Sanpaolo) a Tower Consumer. Il titolo sale in borsa

CERVED OTTIENE MANDATO DA TOWERS CONSUMER Cerved sotto i riflettori a Piazza Affari, dove il titolo sale del 2,81% a 7,865 euro per azione con quasi 300 mila pezzi scambiati finora. A muovere l’azione del gruppo che per la stampa potrebbe essere tra gli interessati alla piattaforma per la gestione di un maxi portafoglio da 24 miliardi di euro nominali di Npl di Mps, è la notizia dell’aggiudicazione di un mandato da parte di Towers Consumer per la gestione di un portafoglio di crediti al consumo “in bonis” da circa 1 miliardo di euro.

OPERAZIONE IMPORTANTE PER CERVED – Il portafoglio era stato ceduto di recente alla società di cartolarizzazione da Accedo Spa, società di credito al consumo interamente controllata dal gruppo Intesa Sanpaolo. Cerved si occuperà in particolare delle attività operative di gestione dei clienti (il portafoglio ceduto da Accedo a Towers Consumer è costituito da oltre 400 mila posizioni), lungo tutto il ciclo di vita del credito. “Per noi è un’operazione di grande rilevanza  perché apre il fronte della gestione dei crediti in bonis” ha commentato l’amministratore delegato di Cerved, Andrea Mignanelli.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib: il rialzo non si è ancora esaurito. Cinque azioni sottola lente

Cerved supera di slancio la resistenza statica di medio termine

Cerved al test di un’importante resistenza statica di medio termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X