Sterlina sempre più volatile con l’avvicinarsi del referendum inglese

A
A
A

Il 23 giugno si avvicina e la sterlina è sempre più volatile, con variazioni superiori anche all’1% giornaliero dettate dall’alternarsi di sondaggi sull’esito del referendum

Luca Spoldi di Luca Spoldi10 giugno 2016 | 11:16

STERLINA SEMPRE PIU’ VOLATILE – La volatilità della sterlina è in crescita da sei settimane e ha ormai raggiunto i massimi degli ultimi sette anni, in previsione del referendum pro o contro la permanenza della Gran Bretagna nell’Unione europea. La valuta britannica, che nel complesso ha perso terreno per la seconda settimana consecutiva contro dollaro ed euro, è così sensibile alle notizie riguardo al tema della “Brexit” che lunedì scorso alla notizia di sondaggi che davano in vantaggio il fronte pro “Brexit” la sterlina ha perso l’1,1% contro il biglietto verde, mentre il giorno dopo un altro sondaggio che indicava ancora in vantaggio il fronte contrario alla “Brexit” ha fatto recuperare l’1,5%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Gam si prepara a una hard Brexit

Dalla Brexit alla Brentry

Brexit, 50 banche in fuga dal Regno Unito

Brexit, Citigroup punta sul Lussemburgo

Consulenti, in Gran Bretagna la Brexit frena i loro compensi

La Brexit spinge i financial advisor alla condivisione

Le private bank puntano ancora su Londra (nonostante la Brexit)

Citigroup potrebbe assumere 150 dipendenti in Europa a causa della Brexit

Barclays vuole potenziare le attività a Dublino in vista della Brexit

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Brexit: dopo essere stata spavalda Theresa May deve usare toni più concilianti con la Ue

Brexit, M&G trasferisce quattro fondi in Lussemburgo

Brexit, al via il trasloco dell’Eba da Londra

Sterlina in calo, la Bank of England non ha fretta di alzare i tassi

Kempen investe sui family offices

Sterlina in calo, pesano incertezze su tassi e Brexit

Brexit, si scaldano i toni e Jp Morgan Chase compra uffici a Dublino

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Mattone in crisi a Londra

La Brexit? Un’occasione per le banche asiatiche

Londra: anche Jp Morgan e Lloyd’s pronte al trasloco causa Brexit

Qatar Holding continua a cercare nuovi investimenti in Gran Bretagna

La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

Sterlina in calo dopo via libera parlamento inglese a legge Brexit

Brexit: la Ue resta compatta, per ora Theresa May non parla dei costi

M&G prepara fondi lussemburghesi a prova di Brexit

La Brexit pesa sui prezzi degli immobili a Londra

Arriva anche in Italia il Brexit Navigator di Aon

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

State Street lancia il Brexometer

Borse reagiscono al discorso di Theresa May sulla Brexit

Sterlina sempre più giù: la May rinuncerà al mercato unico?

Ti può anche interessare

Unipol: il semestre chiude in rosso, ma meno del previsto

GESTIONE FINANZIARIA AIUTA I CONTI – Nel primo semestre dell’anno Unipol, escludendo gli ...

Nuova era per le polizze

di Luca Zitiello La direttiva UE 2016/97, nota con l’acronimo Idd, ha dettato le nuove regole sull ...

Chow (Fullgoal Am): “Orizzonte più sereno per la Cina”

Michael Chow, managing director e responsible officer per Fullgoal Asset Management, società specia ...