Chris Alderson (T. Rowe Price): “Dove sono le opportunità nei paesi emergenti”

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 16 Giugno 2016 | 08:28
Il gestore è ottimista su paesi come Indonesia, Filippine e Messico che hanno una classe media in espansione, basso debito e pil pro-capite in crescita

INCERTEZZA E CRESCITA – Chris Alderson, gestore che sovrintende i circa 590 miliardi di euro di asset azionari di T. Rowe Price è ottimista sulle prospettive di alcuni paesi emergenti. Si tratta di nazioni come Indonesia, Filippine e Messico che hanno una classe media in espansione, basso debito e pil pro-capite in crescita. Alderson ritiene comunque che la selezione dei titoli sia essenziale, specialmente in un contesto in cui bisogna monitorare con attenzione rischi quali “crescenti tensioni geopolitiche, un deterioramento del ciclo del credito legato ai bassi prezzi petroliferi, la probabilità di un aumento dei tassi di default societari in Cina”. Seppur in un contesto di grande incertezza, il gestore non vede il rischio di una recessione per l’economia mondiale nei prossimi 1-2 anni visto il permanere di tassi d’interesse ai minimi storici e ritiene probabile una crescita degli utili societari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati emergenti resistenti all’aumento dei tassi di interesse

Joe Biden ha vinto: ora che cosa ci aspettiamo?

La Fed semina inflazione, ma attenzione ai frutti nocivi per gli emergenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X