Piazza Affari: Azimut ed Enel tengono, calano Cnh Industrial e i finanziari

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 16 Giugno 2016 | 16:03
I giudizi positivi di Credit Suisse salvano Azimut ed Enel, ma per Piazza Affari la giornata è negativa con Cnh Industrial e i finanziari di nuovo bersagliati dalle vendite

MILANO RIPRENDE A SCENDERE – Piazza Affari torna a scendere anche se un flusso di acquisti sul finale contribuisce a limitare i danni rispetto alle perdite di metà giornata, con l’indice Ftse Mib che a fine giornata cede lo 0,98%, mentre il Ftse Italia All-Share chiude a -1,10% e il Ftse Italia Star chiude a -1,61%.

AZIMUT ED ENEL PIACCIONO A CREDIT SUISSE – Tra le blue chip recuperano terreno Azimut, su cui Credit Suisse ha avviato la copertura con un “outperform” e un target price di 21,40 euro per azione, Exor ed Enel (“outperform” con target di 4,6 euro sempre per Credit Suisse). Di nuovo in rosso invece Cnh Industrial, Mps, Unipol e UnipolSai, tutti terminati in calo di oltre 3 punti percentuali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, doppietta di ingressi da Azimut e Allianz Bank

Banche-reti, anche per Bank of America hanno l’oro in bocca

Banche-reti, Goldman Sachs vede un futuro di profitti

NEWSLETTER
Iscriviti
X