Intesa Sanpaolo incorpora CR Umbria ed Engenia

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 17 Giugno 2016 | 12:55
Ottenuto il via libera di Banca d’Italia i progetti di fusione per incorporazione delle due società sono già stati depositati preso il Registro delle Imprese di Torino

VIA LIBERA A FUSIONI INTRAGRUPPO – Una nota di Intesa Sanpaolo ha informato che, essendo stato ottenuto il via libera di Banca d’Italia, sono stati depositati presso il Registro delle Imprese di Torino i progetti di fusione per incorporazione di Casse di Risparmio dell’Umbria e di Engenia in Intesa Sanpaolo. Le fusioni saranno approvate dal Cda di Intesa Sanpaolo, fatta salva la possibilità per i soci di Intesa Sanpaolo, che rappresentino  almeno il 5% del  capitale sociale, di chiedere entro  il  25  giugno prossimo che tali decisioni siano approvate da un’assemblea straordinaria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X