Piazza Affari finalmente rimbalza, scattano ricoperture sui bancari

A
A
A
di Luca Spoldi 28 Giugno 2016 | 10:17
Dopo due sedute da dimenticare a Piazza Affari scattano ricoperture sui principali titoli e il listino recupera terreno. Mediobanca, Intesa Sanpaolo e Unicredit tra i migliori

PRIMO RIMBALZO POST BREXIT – Mattinata di rimbalzo per gli indici di Piazza Affari, dopo la pesante correzione seguita nelle giornate di venerdì e lunedì al risultato favorevole alla Brexit del referendum britannico di giovedì scorso. In tarda mattinata il Ftse Mib si porta a +3,94%, il Ftse Italia All-Share oscilla a +3,82% e il Ftse Italia Star segna +2,94%. Le borse europee ugualmente recuperano tra il 2% e il 3% circa, grazie alle ricoperture scattate dopo i violenti cali accusati in particolare da finanziari e titoli ciclici.

ITALCEMENTI AL PALO, BENE LE BANCHE – Tra le blue chip italiane solo Italcementi stamane resta al palo (-0,10%), mentre è deciso il recupero di Mediobanca (+9,35%), Ubi Banca (+9%), Bpm (+7%), Intesa Sanpaolo (+6,5%) e Azimut (che sfiora il 6% di rimbalzo). Importante anche il recupero di Unicredit (+5,35%) che così si riporta sopra la soglia psicologica dei 2 euro per azione allontanandosi dal minimo storico di 1,876 euro visto ieri, aiutata dall’attesa di una prima scrematura della rosa di candidati Ceo che dovrebbe essere effettuata entro giovedì dalla commissione ristretta del Cda dell’istituto incaricata di trovare un successore a Federico Ghizzoni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi: da Mediobanca SGR un nuovo comparto obbligazionario a scadenza

Mediobanca, si volta pagina. E statuto

Risiko bancario nella fascia di bonaccia

NEWSLETTER
Iscriviti
X